cultural territorial networks

Delta del Po

I suoi 54.050 ettari di superficie sono suddivisi in 6 stazioni, o ambiti territoriali omogenei, sviluppandosi su 80 km di lunghezza. Al suo interno racchiude 11 Zone Ramsar, 18 Siti di Interesse Comunitario, 16 Zone a Protezione Speciale. Le numerose specie della fauna e della flora che ospita al suo interno costituiscono una varietà ed una biodiversità che rendono questo territorio unico. La peculiarità più determinante è il continuo trasformarsi del connubio uomo-natura, legame che ha reso possibile, all’interno di un unico territorio, l’esistenza di una straordinaria varietà di ambienti e attrattive culturali, che, interagendo, rendono fede ad un paesaggio “unico” e “mutevole. L’area ferrarese del Parco, dal 1999, è riconosciuta come Patrimonio dell’Umanità perchè inserita nel sito UNESCO “Ferrara, città del Rinascimento e il suo delta del Po”.

Il Parco del Delta del Po dell’Emilia – Romagna è un consorzio obbligatorio di Enti Pubblici compresi nei territori delle Province di Ferrara e Ravenna e dispone di uno statuto specifico che ne regola le attività istituzionali.

View introductive panel

NEWS

Mostra al Museo delle Valli di Argenta 

Monday, September 05, 2011
Friday september the 9th, at 6:00 pm, there will be the opening of the exibition "Cultural Territorial Networks" at the Museum of the "Valli di Argenta".Nine terrritories/partners took part to this first exhibition of Culturnet: Park "Delta del Po... read more
 
 
Site Map | Printable View | © 2010 - 2017 TECCN | | HTML 5 | CSS